25 gennaio 2013 ~ 0 risposte

Comunicato per i lavoratori e le lavoratrici

Siamo alle solite!! Sta girando per l’ennesima volta tra i lavoratori un solerte invito ad inviare raccomandate alla Gestione Commissariale Ipost relativamente alla buonuscita bloccata al 1998 per i lavoratori di Poste Italiane, allora amministrazione pubblica, poi passati a SpA.

Tale buonuscita, in seguito ad una legge ingiusta e quanto mai scorretta, è ferma al 1998, e sempre grazie alla stessa legge verrà corrisposta solamente dopo 24 mesi dalla pensione e per di più senza interessi…e cosa succede quindi? Che i nostri parlamentari, invece di proporre una nuova legge per rimediare definitivamente al problema, propongono unicamente un’interrogazione invitando i lavoratori, ovviamente tra le righe, a spedire l’ennesima lettera per vedersi riconosciuti qualcosa che invece spetta loro di diritto!!! Diffidate di chi vi fa continue promesse!!!

Questa O.S. aveva già affrontato il problema qualche anno fa, aprendo cause pilota che si sono concluse con esito negativo, e possiamo affermare che le cause che seguiranno avranno la medesima risoluzione. Per questo abbiamo sconsigliato ai lavoratori di inviare queste raccomandate, rischiando anche di perdere un po’ di terreno e qualche consenso, visto che crediamo che quest’ ultimo si debba acquisire e conquistare dimostrandosi chiari e trasparenti, non promettendo qualcosa che in realtà non si può ottenere, facendo per giunta ottenere migliaia di euro agli unici che nella spedizione delle raccomandate troverebbero un qualche interesse e un sicuro profitto.

Condividi

Commenta

Il commento sarà pubblicato dopo la moderazione. Essi sono di proprietà dei rispettivi autori. Failplazio.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.