29 dicembre 2011 ~ 0 risposte

La segreteria Regionale FAILP-CISAL Lazio augura a tutti un sereno 2012

Carissime amiche e carissimi amici,
eccomi qui, come oramai di consueto, a scrivervi un piccolo pensiero di buona fine e buon inizio anno.
Credo di concordare con ognuno di voi, ritenendo, che questi ultimi tempi di crisi amara per l’Italia e per la stragrande maggioranza degli Italiani, mal si addicono alle frasi ben auguranti ed agli auspici per un futuro migliore, e soprattutto, alla luce di tutto ciò che è appena successo nel nostro Paese credo che queste festività 2011 sottolineino a tutti, l’imbarazzo di essere lievi e spensierati.
Senza tanti giri di parole, lasciamo perciò l’anno vecchio, con la promessa che la ” nostra Italia” del 2012,  non fallirà,  perchè in giro c’è ancora gente come noi, che sa lottare con tutte le proprie forze, per proteggere i diritti, la dignità inalienabile di ognuno, uomo o donna che sia, l’essere persona prima di tutto, impegnandoci con tutte le energie a disposizione, perchè le proposte concrete e i progetti politici e civili per ampliare l’accesso ai diritti ed alla democrazia non soltanto nominata, non svaniscano nel buco nero dell’indifferenza e del qualunquismo, non siano ingoiati dal nulla degli apocalittici e dei consueti integrati, ma rivendicati e agiti nel nostro comune pensiero di lottare sempre, soprattutto per chi non ce la fa.
Care amiche, amici, iscritte , iscritti e simpatizzanti, lasciamo le profezie sul futuro del 2012 agli addetti ai lavori e per tutto il resto che ci riguarda da vicino, nel contesto di Poste Italiane SpA, prendiamo il reciproco impegno di ritagliarci sempre lo spazio per discutere tra di noi e portare agli altri il nostro comune sentire, per dire la nostra, per andare anche, se necessario, fuori dal coro dei soliti destrorsi e sinistrati, sarcastici e sconsolati, fumosi e furiosi, pessimisti ed arrabbiati .
E in un ottimismo attivo, scattante e per nulla autocelebrativo, mettiamo la marcia avanti tutta, con il cuore e la mente rivolti alle nuove generazioni, ai nostri figli, ai loro sogni, alle loro legittime aspirazioni e speranze, lavorando instancabilmente  e operosamente per il loro domani,  perchè il nostro recente passato, senza sviluppo e applicazione,non sia di intralcio e non umili il loro futuro!
Un sereno 2012 a tutti.

Il Segretario Regionale

Stefano Angelini

Condividi

Commenta

Il commento sarà pubblicato dopo la moderazione. Essi sono di proprietà dei rispettivi autori. Failplazio.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.