05 dicembre 2011 ~ 0 risposte

failp cisal e slc cgil minacciano l’inasprimento della vertenza postecom sul mancato pagamento acconto pdr 2011

Facendo seguito alle precedenti iniziative indette da queste OO.SS. ed agli esiti della riunione del 28 novembre u.s. di cui alle procedure dell’Art.2 lettera B del CCNL in vigore, vi evidenziamo che sono abbondantemente “trascorsi i termini decorsi i quali l’Azienda può assumere le proprie autonome determinazioni”, tenuto conto che nessuna delle OO.SS. ha chiesto l’attivazione del tavolo nazionale.
Considerate le dichiarazioni dello stesso AD di Postecom, espresse al personale il 24 novembre u.s., di voler corrispondere il pagamento dell’anticipo del Premio di Risultato, le scriventi richiedono l’erogazione di detto anticipo con la Retribuzione di dicembre, dichiarandosi disponibili per la sottoscrizione dei documenti necessari alla tassazione agevolata come previsto dalla normativa in vigore.

Il mancato rispetto di quanto richiesto causerà, inevitabilmente, l’inasprirsi di un conflitto che ha già raggiunto livelli ragguardevoli.

I Coordinamenti Nazionali

Failp Cisal e SLC Cgil

Condividi

Commenta

Il commento sarà pubblicato dopo la moderazione. Essi sono di proprietà dei rispettivi autori. Failplazio.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.