15 novembre 2011 ~ 0 risposte

la menzogna non paga, il tavolo di trattativa unico tutela meglio i lavoratori

Il giorno 11 novembre 2011 si è tenuta la trattativa per la mensa aziendale, alla quale erano presenti tutte le organizzazioni sindacali firmatarie di CCNL.

PERCHE’ TAVOLO UNICO DI TRATTATIVA

E’ evidente che quando il sindacato di Poste Italiane riesce a fare sintesi unitaria delle rivendicazioni, il suo potere contrattuale non si scarica nelle divergenze tra OO.SS.  ma è tutto proteso alla difesa dei diritti dei lavoratori nella trattativa, dove l’unica controparte vera è l’Azienda.

LA TRATTATIVA

Al tavolo di trattativa è stato finalmente condiviso quanto sostenuto dalla FAILP CISAL sia nella precedente riunione che nel precedente volantino, cioè che i controlli che occorre effettuare sulla mensa aziendale non si possano esaurire in una semplice visita di controllo nei locali della mensa, peraltro preannunciata al Gestore, ma occorra invece addivenire a un accordo che preveda l’istituzione di una COMMISSIONE MENSA.

LA GESTIONE DELLA MENSA AZIENDALE

La mensa aziendale attualmente adotta una distribuzione tipo self service, che l’Azienda ha dato in gestione a una Società specializzata nella ristorazione, la società AVENANCE.  I vantaggi che derivano da questa scelta gestionale sono evidenti, perché la ditta specializzata che si occupa di ristorazione dovrebbe essere in condizione di mettere a disposizione personale qualificato e riuscire a gestire meglio il rapporto con i fornitori.

COSA DOVREBBE CONTROLLARE LA COMMISSIONE MENSA

Premesso che tale scelta gestionale esclude, di per sé, ogni ipotesi di co-gestione, La FAILP CISAL fa rilevare che la Commissione Mensa dovrebbe avere il compito di verificare che siano rispettati i criteri d’idoneità igienica sanitaria che si applicano in tutte le mense aziendali (legge 283/62 e successive modifiche, e relativo regolamento di esecuzione contenuto nel DPR 327/80.). Per essere in regola con il requisito di idoneità sanitaria occorre che:
1- tutto il personale addetto alla preparazione e somministrazione degli alimenti, ovvero che venga anche temporaneamente o occasionalmente a contatto diretto o indiretto con gli alimenti, sia munito di libretto di idoneità sanitaria non scaduto (art. 37 DPR 327/80);.
2– i locali di preparazione e lavorazione degli alimenti, nonché le dispense, abbiano i requisiti di idoneità igienica sanitaria, cioè che le pareti e i pavimenti siano rivestite di materiale impermeabile facilmente lavabile e disinfettabile;
3– i locali d preparazione degli alimenti siano forniti di idonei mezzi di conservazione degli alimenti (art. 31 DPR 327/80);
4– il microclima, aerazione e illuminazione siano tali da assicurare condizioni di benessere ambientale (ed evitare il formarsi di muffe e contaminazioni);
5– siano previsti servizi igienici dedicati al personale addetto alla mensa e dotati di lavandini con erogatore d’acqua con comando non manuale (quindi a pedale o    con fotocellule).
6– i macchinari, gli utensili e i contenitori siano idonei sotto il profilo igienico-sanitario e non contengano piombo o zinco superiore al 10 %;
7– i rifiuti alimentari siano rimossi al più presto dai locali di lavorazione della mensa;
Inoltre la Commissione Mensa dovrebbe svolgere un controllo sull’andamento dei prezzi per evitare che il gestore del servizio tenti di aumentare il margine di guadagno chiedendo ingiustificati aumenti e altresì un controllo sulla qualità del servizio perché non persegua lo stesso scopo utilizzando prodotti di qualità scadente e/o somministrando porzioni insufficienti.

COME DOVREBBE ESSERE COMPOSTA LA COMMISSIONE MENSA

La FAILP-CISAL ritiene che la COMMISSIONE MENSA debba essere formata dai rappresentanti sindacali eletti dai lavoratori, e quei rappresentanti aziendali che sovraintendono la gestione del servizio mensa. In tal modo questo organismo  potrà produrre al suo interno tutte le sinergie necessarie al controllo del buon funzionamento della mensa Aziendale.

A termine dell’incontro le parti hanno convenuto di definire successivi momenti di analisi e confronto nelle prossime riunioni di cui vi terremo informati.

In allegato il Verbale di riunione.

Condividi

Commenta

Il commento sarà pubblicato dopo la moderazione. Essi sono di proprietà dei rispettivi autori. Failplazio.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.