16 ottobre 2011 ~ 0 risposte

mozione finale esecutivo nazionale failp cisal del 05 ottobre 2011

L’Esecutivo Nazionale Failp-Cisal riunitosi a Roma, il 5/10/2011, presso la sede CISAL e con la presenza del Segretario Generale Confederale Francesco Cavallaro, udita la relazione del Segretario Generale Walter De Candiziis, arricchita dal successivo dibattito,

esprime apprezzamento  e condivisione

per l’attività svolta dalla Segreteria Generale che ha evitato un pesante vuoto retributivo ai Lavoratori attraverso la sottoscrizione del verbale di incontro del 21 settembre 2011 per il pagamento dell’anticipo del Premio di Risultato, in attesa del negoziato per il rinnovo del P.d.R. 2011-2013 e delle modalità di pagamento del saldo 2010 (220,00 euro medi)

 L’Esecutivo Nazionale

apprezza,

l’azione tempestiva con la quale la Segreteria Generale sta affrontando il tema relativo al diritto di assemblea, mortificato dall’inspiegabile atteggiamento aziendale, tanto più in una fase particolarmente difficile delle relazioni sindacali.

 esorta

la Segreteria Generale a continuare sulla strada, già intrapresa, della ricerca di ogni elemento utile che possa facilitare la ricomposizione del tavolo sindacale per definire l’accordo sul PdR 2010/2013 per poi proseguire il negoziato su tutti i complessi problemi ancora d’affrontare.

L’Esecutivo Nazionale  di fronte alla prossima scadenza delle Rappresentanze Sindacali Unitarie,

invita

la Segreteria Generale ad attivare le relative procedure per indire le elezioni delle RSU alla scadenza  naturale.

 L’Esecutivo nazionale

impegna

la Segreteria Generale a monitorare l’andamento del commissariamento del CRAL, affinché si possa giungere  in tempi brevi al rinnovo degli organi statutari.

 L’Esecutivo Nazionale, infine,

plaude

l’iniziativa del Segretario Generale Cisal Francesco Cavallaro che con nota “una manovra necessaria, ma ingiusta e  insufficiente” ha individuato le criticità della stessa e ha proposto soluzioni per una manovra più equa.                                                     

 Invita

La Segreteria Generale ad intervenire affinché l’Azienda chiarisca i criteri che intende adottare per il pagamento del “Sistema Base II Trimestre 2011”, al fine di liquidare il premio equamente a tutti i lavoratori, che hanno contribuito alla tenuta del sistema aziendale nonostante le note criticità della piattaforma SDP.

Approvata all’unanimità.     

Roma li 5 Ottobre 2011     

Condividi

Commenta

Il commento sarà pubblicato dopo la moderazione. Essi sono di proprietà dei rispettivi autori. Failplazio.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.