23 marzo 2011 ~ 0 risposte

Cessione ramo TLC Poste Italiane in PosteMobile

Nella serata di ieri, 21 marzo 2011, abbiamo sottoscritto il verbale di accordo che, recependo quanto previsto dall’art.47 della L. 29.12.1990, n.428, disciplina le condizioni di passaggio del personale da Poste Italiane TLC a Poste Mobile conseguentemente alla cessione di ramo d’azienda. L’accordo prevede:
Il passaggio dei lavoratori in Poste Mobile NON prima della data del 1° aprile 2011;
Il mantenimento degli attuali livelli professionali, retributivi e normativi;
Il pagamento nel mese successivo al passaggio in Poste Mobile, del premio di risultato relativo ai primi tre mesi  dell’anno 2011 lavorati in Poste Italiane SpA, senza attendere gli esiti della prevista fase negoziale (vedi tabella contenuta nell’accordo);
Il regolare pagamento degli eventuali importi previsti in fase di rinnovo contrattuale a titolo di copertura del periodo di vacanza contrattuale;
L’avvio entro il prossimo mese di maggio della fase di confronto per la definizione del premio di risultato in Poste Mobile per l’anno 2011.
nfine l’accordo prevede di effettuare con periodicità, a partire dal prossimo mese di dicembre, specifici incontri con l’obiettivo di analizzare lo stato di avanzamento del progetto OLO e di verificare l’andamento e la dinamica dei livelli occupazionali.
Riteniamo pertanto di aver concluso la procedura con un accordo che oltre a garantire tutti gli elementi retributivi (fissi ed accessori) garantisce ai lavoratori ed ai propri rappresentanti un preciso ruolo nella fase di confronto aziendale sui contenuti del piano di sviluppo e le sue eventuali ricadute. In allegato la documentazione completa dell’intera vertenza.

Condividi

Commenta

Il commento sarà pubblicato dopo la moderazione. Essi sono di proprietà dei rispettivi autori. Failplazio.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.