03 febbraio 2011 ~ 0 risposte

Failp Cisal SLC CGIL UGL Com di Roma denunciano le pesanti criticità presenti nel settore Bancoposta

Le Scriventi OO.SS. denunciano una serie di pesanti criticità presenti all’interno del settore BancoPosta:

Violazione accordo sportelli 06/02/2002 : Tale  accordo, tutt’ora vigente,  regola l’orario di servizio degli sportelli  alla clientela  e non lascia adito alle più varie interpretazioni. Al contrario l’ultima cartellonistica fornita dall’Azienda è da ritenersi  unilaterale e non rispondente allo spirito dell’accordo sottoscritto  da Poste Italiane S.p.A.  nel   2002.

Violazione in materia di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro ( dlgs 81/08- Stress da lavoro correlato) : Dal 1 gennaio 2011 lo stress da lavoro correlato deve essere incluso nel documento di valutazione dei rischi , ciò vuol dire che le aziende dovranno tener conto non solo  dei fattori di rischio tradizionali, ma anche di quelli legati all’orario, ai ritmi di lavoro, all’ incertezza delle prestazioni richieste etc.

Violazione normativa Banconote false : Poste Italiane non si è ancora allineata a quanto disposto dal provvedimento 26/11/2006 della Banca d’Italia numero 286/06 e a quanto stabilito dall’allegato 2 del CCNL che prevede per ogni postazione di lavoro la dotazione di idonei strumenti per il riconoscimento delle banconote false.

Violazione  CCNL in materia di formazione del personale: L’Azienda continua a discriminare il personale attraverso applicazioni, valutazioni etc. in violazione di quanto previsto dal CCNL allo scopo di elargire premi, avanzamenti di carriera etc., inoltre la mancata rotazione determina una inadeguata formazione professionale

Violazione accordi regionali U.P. Impresa: Mancata verifica prevista dagli accordi regionali su criticità presenti negli U.P. Impresa.

I lavoratori e le lavoratrici sono davvero stanchi, confusi, arrabbiati perché troppe sono le  problematiche irrisolte di questo settore, crediamo quindi che vada riavviato da subito il confronto negoziale con l’ Azienda a tutti i livelli.

In allegato il comunicato ai lavoratori.

Condividi

Commenta

Il commento sarà pubblicato dopo la moderazione. Essi sono di proprietà dei rispettivi autori. Failplazio.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.