25 gennaio 2010 ~ 0 risposte

Nasce il sito della FAILP Cisal Lazio

La Failp-Cisal Lazio è felice di annunciare la nascita del sito, un ulteriore passo verso quella Partecipazione Propositiva in cui crediamo e che vogliamo incoraggiare. Uno strumento per comunicare e confrontarsi quotidianamente con tutti voi, dove ognuno potrà accedere a tutte le informazioni necessarie per il consapevole svolgimento del proprio ruolo. Poiché l’unico modo per partecipare e sorvegliare alle scelte gestionali è, sapere.
Allo scopo, il sito è costruito in maniera semplice ed intuitiva, le cose complesse non possono funzionare. Nel menù principale in alto, oltre a trovare la storia, la filosofia e gli obiettivi Failp-Cisal, troverete l’elenco dei nostri servizi  e ovviamente, come e dove raggiungerci. Nel menù laterale invece, troverete i veri e propri contenuti del sito, ovvero tutto quello che può servire per facilitare la partecipazione, la formazione e la tutela di tutti voi: dalle informative aziendali del gruppo Poste S.p.a. allo stato delle trattative in corso, dalle normative alle informazioni utili (lettura della busta paga, richiesta anticipo TFR e molto altro ancora).
Infine, il nostro web magazine “Il Fatto,” un omaggio allo scrittore e giornalista Enzo Biagi, come noi mai schierato, e all’occorrenza fustigatore sia a destra che a sinistra. Un giornale che fa il punto sulla situazione, dove potrete trovare i temi caldi, le notizie di attualità, gli approfondimenti, tutto raccontato in uno stile che riprende in maniera sostanziale il modus vivendi dell’autore stesso, in modo sobrio e mai urlato, semmai sussurrato, ma che guida il lettore con mano forte verso una consapevolezza indispensabile per un leale agire.
Il sito quindi, incarna appieno lo spirito Failp-Cisal, ovvero un’organizzazione fondata sui valori etici di giustizia, solidarietà e cittadinanza sociale, che pone al centro la persona, la sua autonomia e il suo divenire, e volto a consolidare un senso di appartenenza e la condivisione di un sistema atto a coniugare etica e sviluppo.  Ciò nella prospettiva di un maggior coinvolgimento dei lavoratori nella gestione aziendale, soprattutto quando si determinano le loro prospettive professionali.

IL SEGRETARIO REGIONALE
Stefano Angelini

Condividi
Tags: ,

Commenta

Il commento sarà pubblicato dopo la moderazione. Essi sono di proprietà dei rispettivi autori. Failplazio.it non è in alcun modo responsabile del loro contenuto.